Archivio news 13/10/2020

Le attività sportive, anche quelle di contatto, praticate con una ASD o SSD

affiliata ad OPES possono essere svolte

Per rimanere costantemente aggiornato sulle ultime news circa le regolamentazioni delle attività sportive in Lombardia, 

Art.1

  Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale

  • Punto 6

 Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale si applicano le seguenti misure:

 

F)  è consentita L’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza assembramento , in conformità con le linee guida emanate dall’Ufficio per lo Sport , sentita la Federazione medico sportiva(FMSI), fatti salvi gli ulteriori indirizzi operativi emanati dalle Regioni e dalle Province autonome.

G) è consentito lo svolgimento degli sport di contatto, come individuati con successivo provvedimento del Ministro dello Sport , da parte delle Società professionistiche e a livello sia agonistico che di base, dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Coni , dal CIP, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali , Discipline sportive associate agli enti di promozione sportiva , idonei a prevenire e ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi: sono invece vietate tutte le gare , le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto, come sopra individuati, aventi carattere amatoriale; i divieti di cui alla presente lettera decorrono dal giorno della pubblicazione sulla gazzetta ufficiale del provvedimento del Ministro dello sport.

Il testo del nuovo DPCM, emanato per ridurre la crescita della curva epidemiologica, parla chiaro: tutte le attività sportive – comprese quelle che prevedono un contatto come il calcio, il basket, il volley o le arti marziali – praticate con una Associazione o una Società Sportiva Dilettantistica affiliata al nostro Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI possono essere svolte, a condizione che vengano rispettati tutti i protocolli di sicurezza. Il nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ha la durata di un mese dal momento della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, in sintesi, vieta quelle attività amatoriali (esempio: la partita di calcio a 5, calcio a 8 o basket disputata tra amici) che prevedono un contatto.

Lo sport dilettantistico e di base, promosso dalle nostre Associazioni, che come altre realtà nazionali hanno dovuto compiere sforzi enormi per rimanere in vita in questo 2020 drammatico, è stato garantito. OPES invita tutte le società affiliate ad osservare rigorosamente il protocollo di sicurezza emanato dal nostro Ente. Al tempo stesso, come citato nel comunicato stampa di ieri, ricorda alle autorità preposte a prendere le decisioni e alle Istituzioni che gli atleti amatoriali non possono essere additati come untori.

PROTOCOLLO DI SICUREZZACliccando sul seguente link si potrà prendere visione e scaricare il documento finale approvato dalla Giunta Esecutiva.

COVID – PROTOCOLLO SICUREZZA OPES